martedì 27 dicembre 2011

Numeri

Quando mi addormento c'è sempre la Tv accesa, in quanto ninnananna della mia metà, per lo più sintonizzata  su qualche documentario sul cosmo.Se c'è dog whisperer rimango sveglia solo perchè quel tipo mi da una  carica pazzesca  altrimenti scivolo in un sonno disturbato popolato da supernove, raggi gamma ,buchineri massicci ecc.

I buchi neri si ciucciano tutto quello che trovano sul loro cammino, come fossero  il corrispettivo del nostro Stato o delle nostre banche. Insomma sono Banche Cosmiche o Stati Cosmici, non capisco tutti questi misteri non ancora scoperti dai cosmologi. Cos'è l'antimateria? Non somiglia verosimilmente al posto dove finiscono le nostre fatiche e i notri quattrini, a braccetto coi nostri sogni?
Mi pare, i fisici non si scandalizzino per la mia presunzione, che  in genere il cosmo rifletta  fedelmente gli aspetti del nostro vivere quotidiano. Viene rispettata anche la proporzione fra quanto sappiamo e quanto ignoriamo: quando un cervelllone ha srotolato il nostro DNA, per esempio, ha trovato qualcosina di riferibile alle proprie aspettative, ma ha anche trovato che più del 90 % di tale materiale srotolato non conteneva nulla di conosciuto. Cioè, per oltre il 90 % la scienza non sa cosa vogliano significare quei lunghi segmenti vuoti all'interno del nostro DNA. Nello spazio una volta si credeva che ci fosse il vuoto, ora si sa che non si tratta di vuoto, ma di una materia ignota, chiamata Materia Oscura , da cui è composto in gran parte l'universo, senza che noi ne sappiamo nulla. Alcuni hanno congetturato che potessse essere un indizio di Dio. Sanno solo che quasta materia oscura è responsabile di quasi tutti i fenomeni  di allontanamento e formazione di galassie e suppongono che in essa risieda la regia di tutti i fenomeni universali.Pare che sia la Grande Trama di tutto. Le stelle si dispongono nello spazio non a casaccio, ma in base alle disposizioni della Materia Oscura, attraverso l'Energia Oscura che emette. Non succede anche nella nostra umile vita che fatti esterni, di matrice remota ed oscura ci condizionino profondamente?Non abbiamo forse spesso l'impressione che il Caso non esista?C'è la stella che invecchiando scoppia e fa un casino pazzesco, quella che collassa, il buco nero che si mangia tutto e poi ci sono equilibri intorno che mutano ed evolvono ad ogni nuovo cambiamento nei paraggi. Ad ogni loro nuova esplosione le stelle via via evolvono arricchendola loro composizionedi nuovi  minerali, complicandosi; sembra che l'evoluzione del cosmo consista in questo processo inarrestabile di arricchimento di informazioni e componenti.Come un party che non finisce mai, più c' è casino e meglio è, l'evoluzione si nutre di nuove varianti.Per ossequiare questo bisogno universale cosa c'è di meglio di 7 miliardi di individui umani ognuno diverso dall'altro, con ragionamenti, biografie,volontà e sentimenti diversi?
Ho letto al bar un articolo di Marcello Veneziani  articolo 23 dic. Veneziani 
"Dunque, ciascuno di noi è solo un essere vivente tra 5.000.000.000.000.000.000.000.000.000. 000. "Contenti?...."Egli continua e  snocciola i numeri  sull'universo rivelatigli  a cena da Rubbia, che mi ha confermato quanto ho scritto sopra.Sono numeri per me incomprensibili, che mi gettano in uno stato di soggezione assoluta, come quando i primitivi assistevano ai temporali.Ognuna di queste unità viventi immette nel cosmo nuove informazioni, ossia lo nutre.Mi consola molto. Si vede, è certo, che tutti noi siamo o siamo stati in qualche modo egualmente  utili all'evoluzione cosmica.Anche Al Capone.Le etichette da noi applicate determinando quelli  più famosi  non fanno testo.Ognuno di noi con le proprie corbellerie e le proprie scelte contribuisce alla crescita del Tutto.Si tratta quindi di pensare che la libertà nel vivere sia un fondamento universale.Essa genera la vera Eguaglianza Universale.Mi sembra una gran cosa, da tenere a mente.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...